Parco agrisolare: fino al 70% di fondo perduto per installazione fotovoltaico

Parco Agrisolare Artemide

Il Mipaaf introduce una misura Pnrr finalizzata a ridurre l’impatto ambientale attraverso l’installazione di pannelli fotovoltaici su tetti di edifici a uso produttivo nei settori agricolo, zootecnico e agroindustriale

Le agevolazioni sono articolate in tre differenti linee:

  • “Aiuti agli investimenti in attivi materiali e attivi immateriali nelle aziende agricole connessi alla produzione agricola primaria”: incentivo in conto capitale fino al 50% della spesa massima ammessa, con un incremento del 20% per imprenditoria giovanile, agricoltori che si sono insediati nei cinque anni precedenti la data della domanda, investimenti collettivi e investimenti in zone soggette a vincoli naturali.
  • “Aiuti agli investimenti nel settore della trasformazione di prodotti agricoli”: incentivo in conto capitale fino al 50% della spesa massima ammessa.
  • “Aiuti agli investimenti nel settore della trasformazione di prodotti agricoli in non agricoli, in esenzione ai sensi del regolamento (UE) n. 651/2014”: incentivo in conto capitale fino al 30% dei costi ammissibili, con un incremento del 20% per le piccole imprese, 10% per le medie imprese, 15% per investimenti effettuati nelle zone assistite. 

Beneficiari

Possono accedere alla agevolazione:

  • imprenditori agricoli in forma individuale o societaria;
  • imprese agroindustriali;
  • cooperative agricole.

Interventi ammissibili

Sono ammissibili le iniziative finalizzate all’acquisto e alla posa in opera di pannelli fotovoltaici, sui tetti di fabbricati strumentali all’attività ivi compresi quelli destinati alla ricezione ed ospitalità nell’ambito dell’attività agrituristica. 

Unitamente a tale attività, possono essere eseguiti uno o più dei seguenti interventi di riqualificazione ai fini del miglioramento dell’efficienza energetica delle strutture:

  1. rimozione e smaltimento dell’amianto dai tetti;
  2. realizzazione dell’isolamento termico dei tetti;
  3. realizzazione di un sistema di areazione connesso alla sostituzione del tetto (intercapedine d’aria).

Spese ammissibili

Per la realizzazione di impianti fotovoltaici sono ammissibili spese relative a:

  1. acquisto e posa di moduli fotovoltaici, inverter, software di gestione, ulteriori componenti di impianto;
  2. sistemi di accumulo; 
  3. fornitura e messa in opera dei materiali necessari alla realizzazione degli interventi;
  4. colonnine di ricarica elettriche per la mobilità sostenibile e le macchine agricole; 
  5. costi di connessione alla rete.

La spesa massima ammissibile è pari a 750mila euro nel limite massimo di un milione per singolo soggetto beneficiario. 

Modalità di accesso alla misura

Le modalità di accesso e di presentazione delle domande saranno definite con un successivo Avviso.

Per informazioni, contatta i nostri consulenti: clicca qui

Print Friendly, PDF & Email