Imprese florovivaistiche: contributi per sostenere il settore

Imprese florovivaistiche Artemide

Dal Mipaaf 25 milioni per contrastare gli effetti del rincaro dei prezzi energetici derivanti dall’attuale crisi economica dovuta alla guerra tra Russia e Ucraina

L’obiettivo dell’intervento è quello di salvaguardare la competitività del settore ed evitare chiusure o sospensioni della produzione per assenza di liquidità, con conseguenti impatti sull’occupazione.

La misura

È concesso un contributo sotto forma di sovvenzione diretta alle imprese florovivaistiche che nel periodo marzo-agosto 2022 hanno sostenuto costi per la gestione delle attività produttive, svolte essenzialmente in serra, per l’acquisto di energia elettrica, gas metano, gpl, gasolio e biomasse utilizzate per la combustione in azienda che risultano essere superiori di almeno il 30% rispetto a quelli sostenuti nello stesso periodo dell’anno precedente.

Secondo le stime Istat la misura dovrebbe coinvolgere oltre 8mila imprese florovivaistiche, per un totale di circa 8814 ettari di superfici a serre o con strutture protette che necessitano sia di raffrescamento che di riscaldamento.

Modalità di accesso

La misura sarà attiva dopo che la bozza del decreto avrà ottenuto l’intesa della Conferenza Stato-Regioni.

I nostri consulenti sono a disposizione per verificare i requisiti, calcolare i benefici ottenibili e assistere le aziende nella rendicontazione.

Per informazioni, contatta i nostri consulenti: clicca qui
Print Friendly, PDF & Email